IACP - Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona

Sede Centrale

P.zza Vittorio Emanuele II, 99

00185 Roma
Tel. 06.77.200.357

Fax 06.77.200.353

E-mail info.centrale@iacpedu.org
P.IVA 01302041007 - C.F. 04778490583

Cookie policy - Privacy policy

Segui IACP 
  • Facebook Social Icon

© 2019 Made with love by Very Content Srl

Privacy Policy

INFORMATIVA TRATTAMENTO DATI

 

REGOLAMENTO UE 679/2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati

 

Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona (IACP) procede al trattamento dei dati nel rispetto delle disposizioni di cui al Regolamento europeo 679/16 concernente la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

 

Ai sensi degli artt. 13 e 14 del suddetto regolamento, di seguito sono fornite le informazioni riguardanti i dati identificativi del titolare del trattamento e il responsabile del trattamento in tema di trattamento dei dati personali relativamente ai contratti e alla fornitura di servizi.

 

Il Titolare del trattamento dei dati è Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona

Il Responsabile del trattamento dei dati è il Dr. Alberto Zucconi

 

Tipologia di dati trattati e finalità del trattamento

 

I dati trattati da Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona sono dati personali (Nome, Cognome, Indirizzo mail e telefono) di utenti che decidono di inviarli, in modo facoltativo., esplicito e volontario, attraverso la compilazione di form disponibili nei siti internet gestiti da Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona, sono trattati per finalità legate a richieste di informazioni e/o di contatto, attraverso modalità elettroniche o telematiche

 

Modalità del trattamento ed accesso ai dati

 

I dati raccolti mediante la compilazione di form online sono trattati in forma elettronica e mediante sistemi informativi di natura gestionale.

 

I dati sono accessibili esclusivamente da parte di incaricati, adeguatamente formati ed informativi circa le loro mansioni e le attività ad essi consentite sul dato raccolto, che operano per conto di Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona e che sono destinatari di istruzioni e compiti impartiti dal responsabile del trattamento, a mezzo di lettera di nomina.

 

Il titolare del trattamento tratterà i dati per le finalità sopra indicate perseguendo i propri interessi legittimi che non vanno a prevalere sugli interessi o i diritti e le libertà dell’interessato.

 

Ambito di comunicazione ed eventuale diffusione

 

I dati potranno possono essere comunicati o resi accessibili alle società controllate e/o collegate a Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona, ad altri soggetti che si occupano della manutenzione del sistemi informatici, nonché ai soggetti che si occupano di specifiche fasi dei trattamenti, in qualità di responsabili i cui nominativi sono verificabili a richiesta degli interessati.

 

I dati possono essere comunicati anche ad organi di polizia o all’autorità giudiziaria per finalità di accertamento o repressione di reati compiuti dagli utenti dei servizi telematici, ove necessario.

 

I dati potranno essere trattati al fine di individuare determinate caratteristiche di talune tipologie di destinatari al fine di veicolare le attività di comunicazione e di pubblicità mirate agli interessi degli stessi destinatari.

 

Conservazione dei dati personali

 

L’Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona conserverà i dati degli interessati in una forma che consenta l’identificazione degli stessi per un arco temporale non superiore al conseguimento delle finalità per le quali i dati sono stati raccolti.

 

L’interessato ha diritto di chiedere, in qualunque momento, la modifica degli assetti regolati dal presente paragrafo attraverso l’esercizio dei diritti di cui al paragrafo successivo.

 

COOKIES


Il sito di proprietà dell’Istituto Approccio Centrato sulla Persona (IACP) utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l’esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull’uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da IACP e su come gestirli.

 

Definizione

Questo sito utilizza i cookie, ossia piccoli file di testo che vengono scambiati con il browser degli utenti con la finalità di memorizzare le preferenze e le impostazioni dell'utente stesso e per agevolare l’accesso e la navigazione del sito.  Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all’esecuzione del comando di logout. Altri cookie “sopravvivono” alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell’utente. Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

 

In base alla finalità si distinguono:

- cookie tecnici, che servono per effettuare la navigazione o per fornire un servizio richiesto dall’utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web. Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure.

- cookie di profilazione, volti a creare profili relativi all’utente e utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete.

 

Rientrano tra i cookie tecnici:

- i cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web;

- i cookie analitici, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso;

- i cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

 

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“prima parte”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”).

Cookie di terze parti
Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn ecc. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti e integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. 

 

La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è  disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito  gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie dei seguenti servizi: YouTube, Facebook, Twitter. Questi cookie possono essere rifiutati dall’utente, senza nessuna conseguenza per la navigazione su questo sito.

 

Questo sito è stato realizzato sulla piattaforma di GSuite (di Google Inc.) e quindi, utilizza dei cookie di Google per l'erogazione dei propri servizi e l'analisi del traffico. Le informazioni sull’utilizzo del sito da parte degli utenti sono condivise con Google. Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento alle relative informative di Google:

      a. "In che modo Google utilizza cookie": https://policies.google.com/technologies/cookies?hl=it    

b. "Tipi di cookie utilizzati da Google": https://policies.google.com/technologies/types?hl=it

c. "Gestione dei cookie nel browser": https://policies.google.com/technologies/managing?hl=it

 

Inoltre, il sito include anche talune componenti trasmesse dai seguenti servizi:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • ​Google Search Console, un servizio di analisi web fornito da Google. Le informazioni generate dai cookies di Google Search Console sull’utilizzo del sito da parte dell’utente (analisi delle ricerche, link interrotti, indicizzazione, errori di scansione e altro) sono anonime e sono utilizzate esclusivamente per l’ottimizzazione del sito. E’ possibile consultare la Privacy Policy dei servizi Google a questo indirizzo: Google Privacy Policy.

 

Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie direttamente utilizzando le impostazioni del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i cookie installati in passato, incluso il cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito.

Occorre tener presente che disabilitando tutti i cookie, la fruizione di alcuni servizi, in particolare i servizi online, potrebbe essere compromessa. L'utente può trovare informazioni su come gestire i cookie direttamente sul browser in uso: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari, Microsoft Windows Explorer, Opera, ecc.

 

Maggiori informazioni sulla protezione dei dati personali sono disponibili online. Per saperne di più:

https://www.garanteprivacy.it/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

 

 

I diritti dell’interessato

 

L’interessato potrà esercitare i diritti di cui agli artt. da 16 a 22 del regolamento europeo 679/16:

 

Art 16 – Diritto di rettifica - L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l'interessato ha il diritto di ottenere l'integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa. 

Art 17 – Diritto alla cancellazione -L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l'obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti: a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati; b) l'interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all'articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento; c) l'interessato si oppone al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 2; d) i dati personali sono stati trattati illecitamente; e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell'Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento; f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all'offerta di servizi della società dell'informazione di cui all'articolo 8, paragrafo 1. 2. Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato, ai sensi del paragrafo 1, a cancellarli, tenendo conto della tecnologia disponibile e dei costi di attuazione adotta le misure ragionevoli, anche tecniche, per informare i titolari del trattamento che stanno trattando i dati personali della richiesta dell'interessato di cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati personali. 3. I paragrafi 1 e 2 non si applicano nella misura in cui il trattamento sia necessario: a) per l'esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione; b) per l'adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto dell'Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o per l'esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento; c) per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica in conformità dell'articolo 9, paragrafo 2, lettere h) e i), e dell'articolo 9, paragrafo 3; d) a fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici conformemente all'articolo 89, paragrafo 1, nella misura in cui il diritto di cui al paragrafo 1 rischi di rendere impossibile o di pregiudicare gravemente il conseguimento degli obiettivi di tale trattamento; o e) per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Art 18 – Diritto di limitazione del trattamento - 1. L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi: a) l'interessato contesta l'esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l'esattezza di tali dati personali; b) il trattamento è illecito e l'interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l'utilizzo; c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all'interessato per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria; d) l'interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 1, in attesa della verifica in merito all'eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell'interessato. 2. Se il trattamento è limitato a norma del paragrafo 1, tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell'interessato o per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un'altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante dell'Unione o di uno Stato membro. L 119/44 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea 4.5.2016 3. L'interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento a norma del paragrafo 1 è informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata.

Art 19 – Diritto di ottenere la notifica dal titolare del trattamento nei casi di rettifica o cancellazione dei dati personali o di cancellazione degli stessi - Il titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate a norma dell'articolo 16, dell'articolo 17, paragrafo 1, e dell'articolo 18, salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato. Il titolare del trattamento comunica all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.

Art 20 – Diritto alla portabilità - 1. L'interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento cui li ha forniti qualora: a) il trattamento si basi sul consenso ai sensi dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o dell'articolo 9, paragrafo 2, lettera a), o su un contratto ai sensi dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera b); e b) il trattamento sia effettuato con mezzi automatizzati. 2. Nell'esercitare i propri diritti relativamente alla portabilità dei dati a norma del paragrafo 1, l'interessato ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati personali da un titolare del trattamento all'altro, se tecnicamente fattibile. 3. L'esercizio del diritto di cui al paragrafo 1 del presente articolo lascia impregiudicato l'articolo 17. Tale diritto non si applica al trattamento necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento. 4. Il diritto di cui al paragrafo 1 non deve ledere i diritti e le libertà altrui.

Art 21 – Diritto di opposizione - L'interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell'articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni. Il titolare del trattamento si astiene dal trattare ulteriormente i dati personali salvo che egli dimostri l'esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell'interessato oppure per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria. 2. Qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto, l'interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità, compresa la profilazione nella misura in cui sia connessa a tale marketing diretto. 3. Qualora l'interessato si opponga al trattamento per finalità di marketing diretto, i dati personali non sono più oggetto di trattamento per tali finalità. 4.5.2016 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 119/45 4. Il diritto di cui ai paragrafi 1 e 2 è esplicitamente portato all'attenzione dell'interessato ed è presentato chiaramente e separatamente da qualsiasi altra informazione al più tardi al momento della prima comunicazione con l'interessato. 5. Nel contesto dell'utilizzo di servizi della società dell'informazione e fatta salva la direttiva 2002/58/CE, l'interessato può esercitare il proprio diritto di opposizione con mezzi automatizzati che utilizzano specifiche tecniche. 6. Qualora i dati personali siano trattati a fini di ricerca scientifica o storica o a fini statistici a norma dell'articolo 89, paragrafo 1, l'interessato, per motivi connessi alla sua situazione particolare, ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguarda, salvo se il trattamento è necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico.

Art 22 – Diritto di rifiutare il processo automatizzato - L'interessato ha il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona. 2. Il paragrafo 1 non si applica nel caso in cui la decisione: a) sia necessaria per la conclusione o l'esecuzione di un contratto tra l'interessato e un titolare del trattamento; b) sia autorizzata dal diritto dell'Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento, che precisa altresì misure adeguate a tutela dei diritti, delle libertà e dei legittimi interessi dell'interessato; c) si basi sul consenso esplicito dell'interessato. 3. Nei casi di cui al paragrafo 2, lettere a) e c), il titolare del trattamento attua misure appropriate per tutelare i diritti, le libertà e i legittimi interessi dell'interessato, almeno il diritto di ottenere l'intervento umano da parte del titolare del trattamento, di esprimere la propria opinione e di contestare la decisione. 4. Le decisioni di cui al paragrafo 2 non si basano sulle categorie particolari di dati personali di cui all'articolo 9, paragrafo 1, a meno che non sia d'applicazione l'articolo 9, paragrafo 2, lettere a) o g), e non siano in vigore misure adeguate a tutela dei diritti, delle libertà e dei legittimi interessi dell'interessato.

 

In tal senso viene consentito all’interessato di accedere ai propri dati per:

  • Verificarne la veridicità

  • Modificarli nel caso divengano inesatti

  • Integrarli anche con dichiarazione integrativa

  • Richiederne la cancellazione 

  • Limitarne il trattamento 

  • Opporsi al trattamento

 

Il titolare del trattamento è obbligato a rispondere senza ingiustificato motivo.

 

Cancellazione dei dati

 

L’Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona in osservanza al corrispondente diritto di accesso all’interessato, ha predisposto procedure per le quali gli interessati possano richiedere la cancellazione senza ingiustificato ritardo dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che li riguardano per i seguenti motivi:

 

-  Perché i dati non sono più necessari per le finalità per le quali erano stati raccolti

-  Perché l’interessato ha revocato il consenso

-  Perché l’interessato si oppone al trattamento

-  Perché i dati sono trattati in maniera illecita.

 

Per esercitare i diritti previsti dagli artt. Da 16 a 22 del Reg Ue 679/16 l’interessato dovrà inviare una email a aggiornamentodati@iacpedu.org